Unioni Civili, Bagnasco detta la linea cattolica: “Vescovi uniti per difendere la famiglia”

angelo-bagnasco.jpg

Il Family Day, la manifestazione organizzata e sostenuta da cattolici, omofobi ed esponenti dei partiti più a destra, si terrà a Roma il prossimo 30 gennaio col benestare e il supporto della Conferenza Episcopale Italiana. Se già nei giorni scorso il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, aveva espresso parole a favore dell'evento, pur non citandolo direttamente, stavolta il religioso ha rincarato la dose.

A margine dell'incontro "Educare i figli con mamma e papà" nella cattedrale di San Lorenzo, Bagnasco ha dettato la linea cattolica a proposito delle Unioni Civili:

I vescovi italiani, tutti, insieme al loro presidente ed al segretario generale, sono uniti e compatti nel difendere, promuovere e sostenere il patrimonio universale irripetibile che è la famiglia, grembo della vita, prima scuola di umanità, di relazioni, di dialogo.

E, ancora:

Siamo profondamente uniti insieme a tutto il popolo di Dio per prenderci cura sempre più e sempre meglio della famiglia.

E noi, a costo di risultare ripetitivi, vi ricordiamo l'appuntamento di sabato 23 gennaio in tutta Italia per far sentire al Governo italiano la nostra voce:

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: