Unioni civili, Alfano: “No all’adozione sotto qualsiasi forma”

"No a qualsiasi assimilazione alla famiglia costituzionale e no all’adozione sotto qualsiasi forma": parola di Angelino Alfano.

angelino-alfano.jpg

Si avvicina l’avvio della discussione in Senato del disegno di legge sulle unioni civili e Angelino Alfano, ministro dell'Interno e leader di Ncd, non perde occasione per ribadire quanto già sostenuto a più riprese delle ultime settimane: il Nuovo Centrodestra è contrario alla stepchild adoption.

Il perchè, secondo il ministro dell’Interno, è presto detto: “la stepchild adoption rischia di portare il Paese verso l’utero in affitto, verso il mercimonio più ripugnante che l’uomo abbia saputo inventare”.

A dare spazio alle parole di Alfano è il quotidiano Avvenire, di cui ben conosciamo le posizioni in materia:

Se l’Italia avrà una legge che consente la stepchild alle coppie gay il giorno dopo avvieremo una grande raccolta di firme per il referendum abrogativo. E io sarò in prima linea.

E, ancora:

Utero in affitto deve essere punito con il carcere come i reati sessuali.

Il pensiero di Alfano, in definitiva, è molto chiaro:

Ci sono due settimane di tempo, le utilizzeremo per dialogare e parlarci. Ma la nostra posizione resta scritta a caratteri cubitali: `sì´ a una legge che preveda specifici e precisi diritti patrimoniali, `no´ a qualsiasi assimilazione alla famiglia costituzionale. E soprattutto `no´ all’adozione sotto qualsiasi forma.

Via | L’Avvenire

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: