Arte e muscoli: la fotografia di Bob Mizer

La fotografia e l'arte di Bob Mizer.

Bob Mizer (1922-1992), con i suoi muscolosi ed atletici modelli, può essere considerato uno dei padri del genere beefcake. Un talento il suo destinato ad influenzare grandi fotografi come Robert Mapplethorpe e David Hockney. Del resto fu proprio lui a fondare nel 1945 Athletic Model Guild, lo studio fotografico che diede vita a Physique Pictorial, una delle primissime riviste a rivlgersi ad un pubblico esclusivamente gay.

Le sue fotografie, dove giovani dal fisico esplosivo e con addosso solo un perizoma si mettevano plasticamente in posa, sono ora considerate opere d’arte da esibire in mostre e gallerie in giro per il mondo, ma che in quegli anni omofobi e retrivi suscitarono sdegno e, naturalmente, duri interventi da parte della censura americana.

  • shares
  • Mail