La scomparsa di Jack Larson, uno dei primi attori ad essere apertamente gay a Hollywood

Addio all' attore che negli anni '50 divenne popolarissimo grazie al ruolo di Jimmy Olsen in "Le avventure di Superman".

La grande popolarità gli arrivo negli anni ’50 grazie ad un telefilm che in America fece epoca: Le avventure di Superman. Il suo ruolo benché non fosse quello del protagonista gli aprì le porte del successo. Per diverse stagioni il giovane attore si calò nei panni di Jimmy Olsen, reporter in erba che lavorava a fianco dell’ occhialuto Clark Kent. Tuttavia Montgomery Clift, con cui Jack Larson aveva una relazione, gli consigliò di abbandonare la serie. Il rischio di rimanere intrappolato in quel ruolo era – almeno secondo il divo di "Un posto al sole" - troppo alto.

Un consiglio che l’attore, scomparso qualche giorni fa a 87 anni, seguì fiducioso, anche se non con grande fortuna. Apertamente gay, Jack Larson si dedicò spesso e volentieri all’ attivismo gay, legandosi, dopo la fine della sua liaison con Clift, al regista James Bridges con cui collaborò (in qualità di produttore) in diversi film, incluso Perfect con John Travolta e Jamie Lee Curtis.

  • shares
  • Mail