Il Ku Klux Klan chiede lo sterminio dei gay

Nel 2015 ci tocca ancora parlare di Ku Klux Klan, organizzazione che sembra voglia portarci indietro ai tempi bui della storia statunitense, tempi in cui l’unico impegno sembrava quello di impedire l’avanzamento dei diritti umani della minoranza afroamericana. Oggi, sebbene abbia molta meno forza di decenni fa, il Ku Klux Klan torna a essere protagonista di notizie oscurantiste per aver distribuito un libretto in cui, senza mezzi termini, chiede la morte delle persone omosessuali come cura per l’AIDS.

Il pamphlet dato alle stampe dal Ku Klux Klan – in cui, tra l’altro, i gay vengono definiti ripugnanti e inumani – sono stati distribuiti nella contea di Newton, nei pressi di Atlanta, in Georgia. I leader del Ku Klux Klan hanno lanciato un appello agli abitanti della zona affinché si uniscano a loro per massacrare i gay, sterminio considerato uno “sforzo per salvare la nostra terra”.

Per fortuna, questo gruppo razzista e omofobo non ha la forza che aveva in passato e, di fatto, diversi cittadini dopo aver avuto tra le mani il materiale pubblicitario sono andati a presentare denuncia alla polizia, motivo per cui tanto lo sceriffo quanto l’FBI stanno indagando sull’accaduto. Ed è un bene che si indaghi perché tali atteggiamenti vanno arginati il prima possibile, per evitare che poi assumano dimensioni tali da non poter più essere affrontati.

Via | PinkNews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail