Un giudice del Costarica autorizza la prima unione civile gay del Paese

Costarica

Dalla Costa Rica una buona notizia per i diritti umani delle persone LGBT. Nell’attesa che il Parlamento approvi un progetto di legge sulle unioni civili, la giustizia ha preso le redini della situazione con una decisione che può essere definita storica: un giudice, infatti, ha autorizzato, per la prima volta nel Paese, due uomini a unirsi civilmente.

Con questa decisione il Costarica diventa il primo paese dell’America Centrale in cui due persone dello stesso sesso hanno potuto celebrare un’unione civile. La decisione del giudice arriva a seguito della battaglia nei tribunali che i due uomini che si sono uniti civilmente – Gerald Castro e Cristian Zamora – stanno portando avanti per vedere riconosciuti i propri diritti.

I due uomini – che stanno insieme da dodici anni – hanno visto così il loro diritto a formare una famiglia e a costituire una unione legale. La decisione del giudice costituisce ora un precedente per future azioni di altre coppie dello stesso sesso che vorranno formalizzare la propria relazione in Costa Rica.

Nel frattempo, i politici del paese stanno discutendo la legge sulle unioni civili e speriamo che le loro decisioni siano in linea con quelle del giudice.

Via | Gay Star News

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail