Unioni civili a Roma: “Celebration day” con l'iscrizione delle prime coppie

Unioni civili, è "Celebration day" a Roma: 17 coppie registrate, sia etero che gay



Ieri è stato il Celebration Day in Campidoglio: il Comune di Roma ha iscritto sul registro delle unioni civili, creato con l'approvazione della delibera consiliare 1 del 28 gennaio 2015, le prime 17 coppie: 6 etero, 4 formate da donne e 7 da uomini. A iscrivere le coppie nel Registro è stato il consigliere comunale Riccardo Magi, che è anche Presidente di Radicali Italiani.

Alessandra Cattoi, assessora alle Pari opportunità del Comune di Roma, ha commentato: “È soprattutto un giorno di festa per Roma la delibera è stata relativamente travagliata ma approvata da larga maggioranza, anche da M5S, che significa che di fronte ai diritti non ci sono divisioni politiche ma c'è il buon senso. Vogliamo dire e continueremo a farlo: Roma è la capitale dei diritti.”

A oggi sono 170 le coppie in attesa di iscrizione, dopo la verifica dei requisiti effettuata dagli uffici sulle domande presentate all'Anagrafe da febbraio a oggi. Dal prossimo autunno la richiesta di registrazione potrà essere effettuata anche negli uffici dei 15 municipi della Capitale.

I senatori del PD vanno avanti con le unioni civili, anche senza il sostegno di Alfano

Via | 06blog

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail