Giovani di destra contro Luxuria a teatro

Vladimir Luxuria non deve recitare a teatro. Questo vorrebbero gli attivisti di Azione giovani che hanno inscenato una manifestazione a Trieste, dove la deputata di Rifondazione veste i panni di Elena nell'omonima tragedia di Euripide al Teatro Romano.

Il motivo della protesta? Ufficialmente sono "i costi della politica" visto che Luxuria già percepisce uno stipendio da deputato. Non mi pare, però, che analoghe manifestazioni siano state organizzate contro altre subrette prestate alla politica come Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini o Mara Carfagna. Né che senatori e deputati che fanno i medici o gli avvocati non possano più esercitare le loro professioni.

Guarda caso, è meglio colpire Vladimir Luxuria. Forse perché è transgender?

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: