Grey’s Anatomy: la protagonista cresciuta dalle drag


Tgcom.it ricomincia a darci quelle soddisfazioni che da qualche giorno ci mancavano. Ne sentivo, sinceramente il bisogno. Dopo averci deliziato con la censura sui Teletubbies e il pensiero di Sandra Milo sui gay, la squadra di Paolo Liguori ci fornisce il pensiero di Ellen Pompeo sugli omosessuali.
“Sono stata cresciuta dalle drag queen - ha dichiarato la protagonista di Grey’s Anatomy. Mia madre è morta quando avevo 4 anni, così mi hanno tirato su una schiera di persone bizzarre. Molte erano amiche di mia sorella, Katlhleen, che aveva un sacco di amici gay”.

“Mia sorella Kathleen (una delle tre, ndr) mi faceva da baby sitter tutto il giorno e mi portava a casa dei suoi amici. Io stavo a guardarli, mentre si facevano la ceretta, si depilavano le sopraciglia, si truccavano. Insomma, sono stata praticamente cresciuta da loro. Oltre, naturalmente a mia nonna e i miei zii...”.

All’attrice, infine, è stata poi posta la classica domanda “come reagirebbe se avesse un figlio omosessuale?”. “Bene! Fin tanto che è sano e felice. Spero che cresca decorandomi la casa” ha risposto Ellen, ridendo.

Premesso che si accettano altri luoghi comuni, io vorrei leggere una volta almeno un’intervista ad un noto omosessuale che preveda come domanda finale “come reagirebbe se suo figlio fosse eterosessuale?”.

Via | tgcom.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: