Ambra Angiolini vince il David di Donatello

Ambra Angiolini, la madrina di tutti i pride, dopo averci conquistato con la sua stupefacente interpretazione in "Saturno Contro", ultima fatica cinemtatografica di Ferzan Ozpetek, è ormai il personaggio dell'anno nel mondo del cinema.

Sta infatti girando in questi giorni il prossimo film di Cristina Comencini, al fianco di Fabio Volo, e ieri sera ha vinto il David di Donatello. Noi ce lo auguravamo. Ci abbiamo creduto, quando abbiamo saputo della nomination. E abbiamo avuto ragione. Alla faccia di Rossella Brescia che qualche giorno fa su Rds inveì contro Ambra e la sua candidatura.

Ambra vince ex equo con un mostro sacro del cinema italiano, Angela Finocchiaro, per la sua interpretazione nel bellissimo film di Lucchetti "Mio fratello è figlio unico". Ci sarebbe piaciuto che anche quest'anno Ambra salisse sul carro del gay pride (ve la ricordate qui?) per festeggiare insieme a noi questa sua vittoria, ma gli impegni del film glielo impediscono. Ma noi esultiamo comunque in suo onore. Ambra è sempre the best.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: