Il Codacons contro le offese omofobe di Forza Nuova

No more gay, basta froci.

Lo scrivono i gentili signori di Forza Nuova sui loro manifesti, che sono comparsi in questi giorni sui muri della Capitale.

Contro queste dimostrazioni di intolleranza si leva la voce del Codacons. L'associazione di consumatori fa sapere in un comunicato stampa di aver rivolto una richiesta al Questore di Roma di coprire le scritte offensive. Sarebbero infatti giunte al Codacons centinaia di segnalazioni e proteste dei cittadini indignati e offesi. L'associazione ricorda inoltre ai tutori dell'ordine che la Corte di Cassazione ha stabilito che usare la parola "frocio" per offendere è un reato.

In perfetto spirito queer, noi non ci sentiamo offesi dalla parola "frocio", che siamo i primi a usare e che rivendichiamo come nostra. Siamo molto grati, in ogni caso, al Codacons.

Via | ansa

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: