Stati Uniti: Obama polemizza con la Casa Bianca

Washington. Qualche anno fa (gli addetti ai lavori si ricorderanno) ad una persona non venne permesso di donare il sangue a causa del proprio orientamento sessuale. Era ed è tutt’ora gay.
Per evitare, forse, che fatti del genere possano accadere nei civilissimi Stati Uniti Barack Obama ha pubblicamente dissentito con l’amministrazione Bush. Il soggetto del contendere sarebbe la nomina della massima autorità sanitaria statunitense che potrebbe essere affidata a Jim Holsinger, che definì nel 1991 l’omosessualità una condizione innaturale e insana.

“Il capo di tutti i medici – ha detto Barack Obama – dovrebbe essere il medico di tutti gli americani e io ho seri dubbi a nominare qualcuno che introdurrebbe la sua ideologia antigay nelle decisioni circa la salute e il benessere della nostra nazione”.

Via | babiloniamagazine.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: