Uniti per le coppie di fatto a Napoli

Se Maometto non va alla montagna, dicono che è la montagna che va da Maometto... E così pare che la parte civile del nostro paese stia facendo, in barba ad una lentezza legislativa che il nostro governo non cenna a smuovere.

Sono diverse infatti le azioni che partono dalla base e che stanno tentando di aprire un varco in materia di unioni civili. Questa mattina è stata presentata, ad esempio, al Consiglio Comunale di Napoli una mozione a sostegno del riconoscimento dei diritti delle persone che vivono in convivenze non matrimoniali, promossa dal Comitato Laico per il Riconoscimento della Famiglia Anagrafica Affettiva, formato da tantissime associazioni glbt e non solo. Il testo della mozione lo trovate qui.

Avanti così e ce la faremo, per vie traverse. Perché chi fa da sé...

  • shares
  • Mail