In quale paese sono più usate le emoticon LGBT di WhatsApp?

È stato condotto uno studio per valutare l'uso delle emoticon di WhatsApp a livello globale e ci sono dati interessanti anche per quelle LGBT

WhatsApp

Le emoticon su WhatsApp sono svariate e il loro uso varia a seconda dei paesi la celebre app viene utilizzata. SwiftKey, la compagnia che realizza le tastiere dell’app, ha recentemente pubblicato uno studio che analizza milioni di emoji inviate, raggruppandole in 800 tipologie e 60 categorie. Le lingue in cui è stata condotta l’analisi sono inglese, spagnolo, vietnamita, francese, malese, arabo, tedesco, turco, francese, portoghese, italiano e russo.

Le iconcine con la coppia gay o lesbica che si danno la mano, l’arcobaleno e simili fanno parte del gruppo denominato LGBT. Queste emoticon sono utilizzate da circa il 10% degli utenti di WhatsApp, con dati molto diversi: gli USA, per esempio, sono il paese che più utilizza questo tipo di emoticon, con il 30%; seguono il Canada (13%) e Malesia (12%). Al contrario, chi usa meno questi emoticon sono la Francia (3%) e il Vietnam (2%)

Le emoticon più usate a livello globale, sono le faccine sorridenti e i cuoricini.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail