Hossein Dehnav, ayatollah iraniano che spiega perché alcuni nascono gay

Finalmente sappiamo perché alcune persone nascono gay: a spiegarlo è un ayatollah iraniano, Hossein Dehnav, ritenuto un esperto matrimoniale nel suo Paese

Bambole con velo in Iran

L’ayatollah iraniano Hossein Dehnav, noto consigliere matrimoniale nel suo Paese tanto che la sua attività ha anche ottenuto un riconoscimento dal Ministero della Salute di Teheran, ha probabilmente scoperto il motivo per cui alcune persone sono gay. Il religioso, infatti, nel corso di una lezione di educazione sessuale, ha spiegato questo mistero:

Se un uomo ingravida la moglie pensando a un’altra donna, i figli nasceranno gay.

Quindi uomini etero che ci leggete e che vi lamentate che vostro figlio sia gay, diteci un po’, a chi stavate pensando quando avete procreato? E non dite che pensavate a vostra moglie, perché l’ayatollah sostiene il contrario e la sua parola non si discute!

I figli gay sono pertanto colpa dei mariti? Non sempre, su! Anche le donne hanno le loro responsabilità, pur se non al momento del concepimento: secondo il religioso, infatti, le donne possono indurre gli uomini a diventare gay. Come?

[Le donne] che portano male il velo provocano l’omosessualità negli uomini.

Semplice, no? Ora, io mi chiedo, visto che qui da noi, soprattutto in passato, le donne con il velo erano soprattutto le suore, potrebbe essere che molti uomini sono diventati gay per colpa delle suore?

Via | Il fatto quotidiano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail