Vagina biotech per la prima volta a Roma

Il Policlinico Umberto I di Roma ha registrato un primato: un'equipe medica ha infatti realizzato per la prima volta al mondo un intervento di impianto di una vagina biotech costruita in laboratorio a partire dalle cellelule staminali della stessa paziente. Sono state sottoposte all'operazione due donne di 28 e 17 anni. Lo ha riportato l'Ansa.

Che si possa in futuro applicare questa scoperta anche le operazioni per i transessuali male to female?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: