Il "Lamento" di Harold Monro, poeta ed editore

Poeta ma anche editore che lanciò diversi giovani talenti, Harlod Monro rimane oggi un esempio straordinario di impegno letterario, di totale asservimento alla poesia propria ed altrui. A lui anche il merito di aver scritto Lament, un toccante componimento dedicato alla scomparsa dell’ amato Basil.

Harold Monro (1879-1932) non fu solo un poeta, ma anche mecenate e finissimo editore. Nel 1913 fondò infatti il celebre Poetry Bookshop nel quartiere londinese di Bloomsbury, offrendo a diversi giovani poeti di talento ma sconosciuti la possibilità di pubblicare per la prima volta le loro opere. Il suo grande amore per Basil Watt è alla base di Lament una delle sue poesie più note ed amate.

Un componimento dal linguaggio asciutto e moderno che piange dolorosamente ma senza enfasi la morte del giovane, avvenuta durante la prima guerra mondiale. Una perdita lacerante che segnò profondamente Monro che tuttavia non si arrese, continuando nella sua opera di paladino e divulgatore della poesia, coadiuvato in questa crociata (che costò all’ uomo buona parte del suo patrimonio) anche dalla seconda moglie Alida, destinata a diventare una figura di spicco della cultura britannica di quel periodo.

Gli ultimi anni di vita del poeta-editore furono ahimè contrassegnati da una profondissima amarezza. Rattristato dalla consapevolezza che molti di quei giovani poeti che aveva aiutato fino a rovinarsi economicamente lo avevano del tutto dimenticato, Harold Monro si spense all’età di 53 per una tubercolosi aggravata (indubbiamente) anche dall’abuso d’alcol.

harold-monro-3

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail