I film LGBT della storia del cinema: Gli invasati, 1963

Ambientato in una grande e misteriosissima casa, dove succedono ahimè le cose più strane, “Gli invasati” è oggi un vero cult movie, adorato dagli appassionati di Horror di tutto il mondo.

Gli invasati quando uscì nel 1963 non ebbe il successo sperato. Tuttavia nel corso degli anni la sua fama come uno dei migliori film horror della storia del cinema è cresciuta costantemente ed oggi ha raggiunto l’invidiabilissimo status di cult movie. La pellicola, lo ricordiamo, diretta da Robert Wise e tratta da un romanzo di Shirley Jackson, ha anche il merito certo non trascurabile di avere una sottotraccia saffica piuttosto evidente.

La figura di Theodora è infatti una delle prime lesbiche del grande schermo ad essere ritratta in modo femminile e senza poggiare sui soliti sciocchi stereotipi ormai noti a tutti quanti. Ancora una volta però la censura, tanto per cambiare, si mise in mezzo, proibendo ogni sorta di contatto fisico tra Theodora ed Eleonor, l’altra giovane protagonista, interpretata da Julie Harris.

Un successo insomma ritardato, ma riconfermato anche da The Guardian che nel 2010 ha inserito “Gli invasati” nella classifica dei migliori film di genere horror di tutti tempi, posizionandolo al tredicesimo posto. Così se volete passare una serata con brivido, “Gli invasati” potrebbe essere dopotutto il film giusto per voi.

Gli invasati

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail