Cinque anni di matrimonio gay a Città del Messico

A marzo 2010 si celebrarono i primi matrimoni ugualitari a Città del Messico: da allora sono oltre 5400 le coppie dello stesso sesso che si sono sposate nella Capitale dello Stato

A marzo 2010 si celebrarono i primi matrimoni gay a Città del Messico: la legge, prima in America Latina, era stata approvata a dicembre 2009. Città del Messico diventava, così, la prima giurisdizione latinoamericana a riconoscere la parità matrimoniale. Per celebrare quest’importante anniversario il governo di Città del Messico ha organizzato un matrimonio collettivo. La commemorazione coincide, inoltre, con una nuova sentenza favorevole al matrimonio ugualitario in uno dei pochi stati messicani che ancora non ce l’aveva, vale a dire il Chiapas.

Dal marzo 2010 a oggi sono oltre 5400 le coppie dello stesso sesso che si sono unite in matrimonio a Città del Messico. Tra queste, ventuno hanno celebrato il loro amore in una cerimonia collettiva, tenutasi per commemorare i cinque anni dall’entrata in vigore della legge. Sempre nel 2010 la Suprema Corte di Giustizia del Messico stabiliva che i matrimoni celebrati a Città del Messico avevano validità in tutto il Paese. Nel corso del tempo, come abbiamo avuto modo di sottolineare, a Città del Messico si è unito lo stato di Quintana Roo, il cui Codice Civile non specifica che il matrimonio possa essere contratto solo tra un uomo e una donna, e quello di Coahuila, il cui Congresso ha approvato a gran maggioranza la legge sul matrimonio ugualitario.

E proprio mentre si celebrano i cinque anni di uguaglianza nella Capitale del Messico, giunge la notizia che nello stato del Chiapas, cinquantuno coppie hanno avuto il via libera a sposarsi da parte della Suprema Corte di Giustizia del Messico che ha considerato come contrari alla Costituzione del Paese tre articoli del Codice Civile di quello stato che vietavano alle coppie dello stesso di contrarre matrimonio. Un motivo in più per festeggiare, dunque!

Città del Messico

Via | Dos Manzanas

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: