Il nuovo album di Sinead O'Connor

Per tutti i fan di Sinead O'Connor è arrivato finalmente il momento per segnarsi in agenda un appuntamento importantissimo. Esce infatti il prossimo 15 giugno il nuovo doppio album dal titolo “Theology”, pubblicato in Italia da Radiofandango.

Il cofanetto è così suddiviso: il primo disco si chiama Dublin Session e contiene i brani in versione acustica; il secondo si intitola London Session e qui l’arrangiamento è con la band al completo. “Theology” contiene 8 canzoni inedite e tre cover: una versione soul di “We People Who Are Darker Than Blue” di Curtis Mayfield, il tradizionale spiritual reggae “Rivers of Babylon” con il testo riscritto da Sinead e un’interpretazione feroce di “I Don't Know How To Love Him” (tratta da “Jesus Christ Superstar”) della coppia di grandi autori Andrew Lloyd Webber e Tim Rice che si sono dimostrati pubblicamente entusiasti dell'interpretazione di Sinead O'Connor. Del suo nuovo album la cantante ha dichiarato:

Theology è un tentativo di creare un posto di pace in tempo di guerra ed è la mia risposta personale a quello che è successo e che influenza la vita di tutti in tutto il mondo dall’11 settembre 2001. Volevo semplicemente fare qualcosa di bello che mi ispira.

Ecco per voi il testo di una delle liriche del nuovo album.

Plasm 33/Thirty Three
sing oh u righteous to the lord
its right that the upright should acclaim him
sing to Jah with your guitar
turn up yer bass amp
whack it up all the way to 'save him'
by the word of Jah heaven was made
by the breath of his mouth all its hosts
he gathers up the oceans like a mound
and stores the deep
stores the deep in vaults
sing him a new song
sing sweet with shouts of joy
for the word of Jah is right
and he sees what is right
and he loves what is right
and the earth is full of his care
Jah spoke and it was
he commanded and it endured
he frustrates the plans of nations
and brings to nothing
the designs of people

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: