Oscar 2015, Patricia Arquette ha invitato i gay a lottare per i diritti delle donne

Il discorso è stato criticato da parte del popolo di Internet. Ecco cosa ha detto l'attrice sul palco.

Patricia Arquette ha vinto il premio come miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in Boyhood. L'attrice, emozionata nel ritirare l'Oscar, ha tenuto un discorso di ringraziamenti, approfittando del momento sul palco per lanciare un messaggio per lei molto importante. E' consueto, infatti, per chi ritira la statuetta, preparare un "Grazie" personalizzato. E lei ha scelto di invitare le persone omosessuali e appartenenti a minoranze etniche a partecipare nella lotta pera favore dei diritti delle donne. Ha affermato che, poiché le donne avevano combattuto per i loro diritti, era il momento di sostenerle, a loro volta.

Durante il suo discorso nel ritirare il premio -accolto con una reazione entusiasta da Meryl Streep tra il pubblico- la Arquette ha chiesto sostegno per la sua causa, ribadendo che le donne hanno sempre "combattuto per la parità dei diritti di tutti gli altri".

"La verità è, anche se abbiamo la sensazione di avere uguali diritti in America, in realtà, sotto la superficie, ci sono enormi problemi che davvero colpiscono le donne. Ed è il momento che tutte le donne in America e tutti gli uomini che amano le donne, e tutte le persone omosessuali, e tutte le persone di colore lottino per noi, adesso"

Molti hanno ironizzato sulle parole, facendole presente, via Twitter, di quante donne di colore lesbiche esistano e di come, in questo modo, abbia ancora ignorato quelle minoranze ancora minori e snobbate nel suo discorso ("Nobody tell Patricia Arquette about all the queer women of colour that exist or her brain might explode").

Patricia Arquette - Oscar 2015

Via | PinkNews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: