Prete pedofilo patteggia la sua colpa

Mentre la Chiesa critica la Rai per la scelta di Michele Santoro di voler trasmettere il documentario della BBC sui preti pedofili (un documentario che pare uscito fuori ora ma che risale almeno a 2 anni fa, tanto che se leggete qui vi renderete conto che il caro blogger e collega Anelli ne aveva già parlato su AutMagazine nel 2005), è di queste ore la notizia che il prete pedofilo di Agrigento (di cui si era parlato a dicembre a "Mi manda Raitre"), accusato da un ex seminarista di abusi sessuali, ha deciso di patteggiare.

Prima aveva tentato di ribaltare la vicenda, controquerelando la vittima per "danni all'immagine e al prestigio della Chiesa", (prestigio della chiesa, a scriverlo mi viene da ridere, ndr) chiedendo un vergognoso risarcimento di 200mila euro. Ora invece, dopo aver capito che stava per finire in galera per parecchio tempo, si è convinto a patteggiare. Ha accettato 2 anni e 6 mesi e un risarcimento che supera i 50mila euro. E naturalmente su questo nessuno ha nulla da dire. Soprattutto il Papa.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: