Zachary Quinto parla degli attori famosi gay che non fanno coming out

L'attore ha rivelato da tempo la sua omosessualità e non se ne è mai pentito. Anzi...

Insieme a Ian McKellen, Zachary Quinto è uno degli attori più famosi che hanno voluto fare pubblicamente coming out rivelando la propria omosessualità al grande pubblico che li ha sempre seguiti e ammirati. Una decisione che è stata applaudita dalle associazioni Lgbt e che è stata considerata fondamentale per il loro percorso di vita anche da parte dei diretti interessati.

Ad oggi, nel 2015, sono però ancora tanti gli attori che non hanno voluto fare coming out e vivono una sorta di doppia vita: eterosessuali davanti alle telecamera e ai flash dei fotografi e segretamente gay nella vita privata, venendo a patti con la propria natura e lo showbusiness.

Nei giorni scorsi, Quinto, in un'intervista a HuffPost Live, ha spiegato il suo punto di vista su questa situazione:

"Credo che sia solo una questione su ciò che le persone sono disposte a sacrificare per quello che considerano il successo. Per me, non si può avere l'uno senza l'altro"

Zachary, che ha fatto coming out nel 2011, per primo si era chiesto come riuscire a conciliare la sua omosessualità con la fama e il successo dell'essere attore:

Zachary Quinto lavora molto di più da quando ha fatto coming out

"Sentivo chiaramente chi ero ma non ho riuscivo a conciliarlo conla carriera. Non pensavo fosse possibile"

Invece, alla fine, ha trovato la forza e il coraggio di aprirsi ed essere completamente onesto con tutti ma, soprattutto, con se stesso per primo:

"Non vorrei vivere in altro modo se non questo, forse le mie priorità ora sono diverse"

  • shares
  • Mail