Annullate trascrizioni nozze gay, Cardinal Scola: "Il prefetto ha agito nel rispetto della legge"

Il Cardinale di Milano applaude la scelta del Prefetto: "Sulla famiglia non possiamo scherzare"

Pochi giorni fa vi abbiamo riportato le parole del sindaco Pisapia che ha criticato la decisione di annullare la trascrizione -puramente formale- delle nozze gay celebrate all'Estero:

La Circolare del ministro è quindi profondamente sbagliata sia dal punto di vista giuridico, che da quello del riconoscimento dei Diritti Civili. Per questa ragione dopo che ci siamo schierati, come Comune di Milano, al fianco delle coppie che - in piena sintonia con la rete Lenford – già hanno presentato ricorso, ci opporremo in tutte le sedi contro una decisione strumentale e discriminatoria.

Cardinal-Scola-432x290

Se da un lato, quindi, il Sindaco di Milano continua, giustamente, a supportare i diritti umani Lgbt, il Cardinale Scola interviene sulla decisione del Ministro Alfano, concordando con la sua scelta:

Le cose vanno chiamate con il loro nome. Le parole indicano le cose: se ci si confonde sui termini, ci si confonde anche sulle cose. Un conto sono i diritti personali dei gay, che possono essere garantiti per tutti, nel rispetto della dignità dei tutti. Ma si lasci fino in fondo alla famiglia la sua definizione. L'escamotage di usare altri nomi, per poi riprodurre quel che è costituivo della famiglia, comporta molti risch

Inoltre, secondo il religioso, è stata una scelta più che condivisibile:

"Annullando le nozze gay celebrate all'estero, il prefetto ha agito nel rispetto della legge. In una società come la nostra, plurale, il rispetto diritti è fondamentale: bisogna lasciar aperto il dibattito perché tutte le posizioni si esprimano, ma chi ha responsabilità di legiferare deve tenere conto del valore delle cose che sono in gioco, in ultima analisi, e sulla famiglia non possiamo scherzare"

Il solito concetto della famiglia composta esclusivamente da uomo e donna con rispettiva prole. Per la Chiesa, sempre più spesso, l'amore tra due persone dello stesso sesso non può avere alcun simile valore. Forse, dovrebbero rivedersi questo servizio recente andato in onda a Le Iene...

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: