Il primo matrimonio lesbico del Texas è stato annullato

Sarah Goodfriend e Suzanne Bryant, del Texas, dopo 31 anni di vita insieme sono riuscite a ottenere il permesso di sposarsi, ma subito dopo la celebrazione il loro matrimonio è stato annullato

Sebbene negli USA ci siano sempre più stati in cui il matrimonio ugualitario è realtà, il cammino da compiere è ancora lungo per la piena uguaglianza in questo campo. All’inizio di febbraio, il Texas aveva annunciato di sanzionare quei funzionari pubblici che unissero in matrimonio coppie dello stesso sesso.

Questa settimana, la Corte Suprema del Texas ha vietato il rilascio delle licenze matrimoniali a gay e lesbiche, subito dopo la celebrazione di un matrimonio in cui a sposarsi sono state due donne, che hanno potuto celebrare il matrimonio ad Austin dopo una sentenza di un tribunale. Sentenza che aveva il carattere di eccezionalità motivata con ragioni di salute. Dopo trentun’anni di vita insieme, come coppia, Sarah Goodfriend e Suzanne Bryant si son potute scambiare le fedi nuziali perché Sarah ha un tumore.

Ma la gioia delle neo spose è durata ben poco, perché il procuratore generale del Texas, Ken Paxton, basandosi sul fatto che le leggi dello stato non posso riconoscere una sentenza locale ha annullato il matrimonio e ha bollato come puro attivismo il documento con cui si autorizzava il matrimonio civile. Secondo Paxton

La licenza matrimoniale della coppia dello stesso rilasciata dalla Segreteria della contea di Travis è annullata, così come verrebbe annullata qualunque licenza emessa in violazione della legge dello stato.

Il procuratore afferma di compiere semplicemente la volontà dei texani, che una decina di anni fa hanno votato una legge statale che stabilisce che un matrimonio valido è soltanto quello formato da un uomo e da una donna.

Sarah Goodfriend e Suzanne Bryant

Via | Ragap

  • shares
  • Mail