L’immagine di una coppia gay russa vince il World Press Photo come miglior foto dell’anno

Jon e Alex, una coppia omosessuale di San Pietroburgo in Russia, sono i protagonisti della foto vincitrice del World Press Photo

Il fotografo danese Mads Nissen ha vinto l’ultima edizione del prestigioso concorso World Press Photo che premia l’eccellenza del fotogiornalismo, nella categoria “temi contemporanei”.

La fotografia vincitrice ha per titolo Jon e Alex e ritrae un momento di intimità di una coppia gay di San Pietroburgo, in Russia, ed è uno scatto che fa parte di un progetto più ampio dell’autore dal titolo Omofobia in Russia con cui Mads Nissen vuole invitare a riflettere sulla discriminazione e sul bullismo che soffrono le persone LGBT del paese.

Nissen definisce la foto della coppia come la storia di “un Romeo e Giulietta dei giorni nostri” che devono affrontare forze esterne che vogliono negare i loro sentimenti. I due protagonisti, immortalati in un delicato momento intimo, sono separati dal resto del mondo da spesse tende che li tengono nascosti. È l’amore clandestino, che non può essere visto, che va vissuto di nascosto. Così come la legge e la società russa vuole.

Scattata il 18 maggio 2014 a San Pietroburgo la bellissima immagine vincitrice la trovate a seguire. Così viene descritta da sito del World Press Photo:

Jon, di 21 anni, e Alex, di 25, una coppia gay, durante un momento intimo. La vita per le persone lesbiche, gay, bisessuali o transessuali (LGBT) è sempre più difficile in Russia. Le minoranze sessuali si scontrano con la discriminazione legale e sociale, con il bullismo come anche devono far fronte a violenti attacchi da parte di gruppi religiosi e conservatori nazionalisti, che vanno etichettati come “crimini di odio”.

World Press Photo of the Year 2014 - Mads Nissen, Denmark, Scanpix/Panos Pictures, St. Petersburg, Russia

  • shares
  • Mail