Unioni civili, Renzi si accorda con Alfano? Noi non la vogliamo questa legge inutile

Questa legge sulle unioni civili non s'ha da fare

alfano renzi insieme

Non che ci aspettassimo qualcosa da Matteo Renzi sulle unioni civili, ma il fatto che sia riuscito a far eleggere Mattarella a sorpresa, e con un vero e proprio colpo basso a tutti i partiti di Destra, ci ha fatto sperare in qualcosa di diverso: la speranza è l'ultima a morire, certamente, ma sapete bene che uno fa prima a sposarsi e divorziare all'estero che non aspettare che il Parlamento decida sulle unioni di fatto; sono anni, infatti, che andiamo avanti così, senza garanzia alcuna, in un contesto socio-culturale sprovvisto di una legge contro l'omofobia: siamo proprio un Paese Democratico in teoria, anche se di Democratico ci è rimasta solo la cara Carta Costituzionale.

Dico questo, perché pare che la nuova legge sulle nuove unioni civili debba essere discussa da Renzi e Alfano, e cioè dal capo di un Partito che i sondaggi danno quasi sempre al 40% e una forza politica pressoché inesistente (basti pensare alla circolare sulla trascrizione dei matrimoni gay contratti all'estero). Apprendo tutto da Repubblica:

Quello che più preoccupa il leader Ncd è la possibilità che Renzi adotti il "metodo Quirinale" — l’accordo con l’ala sinistra del partito e con Sel — anche sui temi sensibili che stanno per arrivare sul tavolo, dallo ius soli alle unioni civili per gli omosessuali. Su questo il premier ha fornito assicurazioni: "Nessuno strappo, procediamo insieme". Significa, ha spiegato più tardi Alfano ai collaboratori, "che qualcosa di indigesto lo dobbiamo trangugiare noi e qualcos’altro il Pd". In concreto, sulle unioni civili, non ci sarà la reversibilità della pensione, l’adozione dei figli per le coppie gay, l’equipollenza giuridica con il matrimonio.

Ora, io dico: questa legge sulle unioni gay a cosa serve? Nessuna reversibilità, eppure i gay pagano anche loro INPS e così via; nessuna equiparazione al matrimonio, eppure i gay vivono assieme, si amano e sono fedeli (e se non lo sono, non si può certo dire che lo siano tutti gli eterosessuali); nessuna adozione dei figli per le coppie gay, e questo è uno scandalo, perché sapete bene che nel Paese ci sono migliaia e migliaia di famiglie LGBT. Questa legge è orrenda ancor prima di nascere: spero che non veda mai la luce e che Renzi & Company spariscano dalle aule parlamentari.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: