I grandi romanzi gay: “Il weekend” di Peter Cameron, 1995

Un breve lasso di tempo ovvero un weekend per mettere a nudo sentimenti, paure e ricordi. Un romanzo impeccabile sulla perdita, le illusioni e le intermittenze del cuore.

Pubblicato in Italia da Adelphi solo qualche anno fa, Il weekend è un romanzo che indaga, attraverso una prosa delicata ed elegante, il dolore della perdita, le dinamiche della memoria, la precarietà inevitabile dei legami umani. I sentimenti dei protagonisti si attorcigliano e si dipanano durante un week end in una bella villa di campagna, dove John e Marian in occasione dell’anniversario della morte di Tony, fratello di John, hanno invitato Lyle, il suo compagno.

L’uomo, un apprezzato critico d’arte, dopo un lungo periodo di depressione, sembra aver ritrovato la gioia di vivere accanto a Robert, un giovane pittore. Tuttavia questo nuovo rapporto sembra creare nuove tensioni, aprire interrogativi, mettere in moto reazioni diverse.

L’abilità di Peter Cameron di mettere a nudo i drammi interiori dei protagonisti senza mai perdere il tocco mosso della poesia rimane ancora una volta l’ago prezioso che tesse una trama, dove pagina dopo pagina ci si rispecchia inevitabilmente, ritrovando nel racconto il dramma della vita stessa. Dei suoi passaggi obbligati. Un romanzo che parla (abilmente) al cuore di ognuno.

peter-cameron-

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail