Ricky Martin dice di essere più apprezzato da quando ha fatto coming out

Ricky Martin parla del suo orientamento sessuale e del fatto che da quando si è detto gay i suoi fan lo amano di più

In un’intervista a El País Ricky Martin ha parlato anche della sua omosessualità. Da quando il 30 marzo 2010 ha fatto coming out il bel Ricky è diventato un attivista per i diritti umani delle persone LGBT e così commenta:

È necessario sostenere queste cause. Se i miei undici milioni di follower su Twitter e i miei dieci milioni di fan su Facebook mi ascoltano è un’ottima occasione per parlare di argomenti che hanno impatto sul sociale. Ho sempre lavorato in prima persona per i diritti umani, e visto che faccio parte della comunità LGBT, lotterò per l’uguaglianza in ogni parte del mondo.

All’inizio Ricky Martin ha avuto difficoltà nel parlare della propria vita, ma da quando è stato sincero si sente meglio e percepisce di essere amato moltissimo dai fan:

Molte persone mi dicono: “Non mi importa chi sei, ma la tua musica”. Probabilmente la gente mi ama di più perché sono io ad amarmi di più e questo le persone lo capiscono. Accettare la mia omosessualità è stata una questione di autostima.

A proposito del suo nuovo disco – A Quien Quiera Escuchar” (“To Whoever Wants to Listen”) – che esce domani, 10 febbraio, Ricky Martin ha detto che si tratta di “und isco molto semplice in cui sono tornato a recuperare le ballate. Quello che desidero è tornare a quel sentimento romantico che è l’amore: è da tempo che non giocavo con l’amore”.

Ricky Martin

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail