Mosca: gay aggrediti sul bus con pietre

omofobia russia a mosca

Alcuni gay, a Mosca, hanno voluto manifestare in occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia.

Nei giorni scorsi hanno così deciso di darsi ritrovo al parco Petrovski e di lasciar volare in cielo diversi palloncini di diverso colore. Un modo, un piccolo gesto per dire basta alle discriminazioni e alle violenze di cui sono vittime. Ma alcuni contestatori non si sono fatti scappare l'occasione di poterl aggredire e così, mentre erano sul bus, li hanno attaccati violentemente lanciando pietre contro i finestri e il mezzo.

La polizia è dovuta intervenire per evitare il peggio. Un altro terribile esempio di come l'omosessualità sia pretesto per scaturire aggressioni e follia.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail