Belen Rodriguez: "Un gay mi ha detto di essersi innamorato di me"

Curiosa dichiarazione da parte della bella showgirl, al cinema in "Non c'è due senza te"

Dunque, partiamo dalla prima notizia. È uscito nei cinema il film "Non c'è due senza te" che vede tra i protagonisti anche la bella Belen Rodriguez. Fabio Troiano e Dino Abbrescia, nella pellicola, interpretano una coppia gay che si trova in crisi per diversi motivi:

Moreno (Fabio Troiano) e Alfonso (Dino Abbrescia) stanno insieme da anni e convivono felicemente. La loro vita scorre allegra e senza pensieri sotto gli occhi della sig.ra Capasso (Tosca D'Aquino), la vicina di casa un po’ acida e molto curiosa. Ma la routine quotidiana viene improvvisamente stravolta dall’arrivo di Niccolò (Samuel Troiano), nipote di Alfonso. Inizia così una difficile convivenza a tre, complicata dal fatto che i due si fingono etero davanti al bambino e Moreno si invaghisce della bellissima Laura (Belén Rodriguez)...

belen

Insomma, Moreno perderebbe la testa per il personaggio della bella showgirl. Il film è stato bocciato sonoramente dai cugini di Cineblog ma, durante la conferenza stampa del film, Belen ha raccontato che, nella realtà, qualcosa di simile le è quasi successo:

Anche nella vita reale mi è capitato di ricevere attenzioni da un gay, che è arrivato a dirmi di essersi innamorato di me.

Che sia stato forse bisessuale...?

In ogni caso, l'attrice ha raccontato della sua opinione sui diritti Lgbt sempre al centro della discussione nel nostro Paese:

"Sono a favore delle adozioni gay, mentre ho qualche perplessità sulla scelta dell’utero in affitto. Per quanti mi riguarda, ho adottato a distanza dei bambini argentini e sicuramente, se avessi saputo di non poter avere figli, avrei fatto domanda di adozione. Poi, certo, se uno ne ha dei propri, magari preferisce tenersi quelli e basta..."

Via | Gossipblog
Foto | Instagram

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: