USA: la Carolina del Nord vieta il matrimonio gay

USA: la Carolina del Nord vieta il matrimonio gay

Gli elettori della Carolina del Nord, negli USA, hanno approvato, tramite votazione referendaria, un emendamento alla Costituzione dello stato che vieta il matrimonio tra persone dello stesso sesso. La legislazione del Nord Carolina già prevede che le coppie dello stesso sesso non possano sposarsi, ma l'emendamento è volto a definire per via costituzionale che il matrimonio è solo quello tra un uomo e una donna (ricordiamo, per inciso, che nel 1875 la Carolina del Nord inserì nella propria costituzione il divieto di matrimonio tra bianchi e neri, divieto che è rimasto in vigore fino al 1971).

Il risultato del referendum è una vittoria per i settori più conservatori del paese in momenti come questi in cui aumenta la pressione sul presidente Obama perché dica chiaramente se appoggia o meno il matrimonio gay. Nei giorni scorsi il vicepresidente USA, Joe Biden, ha detto che si sente a suo “agio” nel pensare che le persone dello stesso sesso si possano sposare e Arne Duncan, segretario dell'istruzione e amico personale di Obama, ha dato il proprio sostegno esplicito al matrimonio gay.

Tra gli oppositori a questo emendamento costituzionale si è posto l'ex presidente Bill Clinton che ha sostenuto che tale misura non protegge il matrimonio tradizionale ma colpisce solo tutte le coppie di fatto; anche sua figlia Chelsea si è schierata apertamente contro tale misura discriminatoria. Favorevole, invece, il pastore evangelico Billy Graham che ha pubblicato un'inserzione sui giornali della Carolina del Nord in cui si leggeva che “la Bibbia è chiara: la definizione del matrimonio è quella tra uomo e donna”.

Ricordiamo che il matrimonio egualitario è legale negli stati di New York, Connecticut, Iowa, Massachusetts, New Hampshire e Vermont, così come in Washingotn D.C., la capitale del paese. Inoltre nello stato di Washington le coppie dello stesso sesso potranno sposarsi a partire dal prossimo 7 giugno e nel Maryland il matrimonio tra omosessuali sarà legale a partire dal 2013. Altri cinque stati (Delaware, Hawaii, Illinois, News Jersey e Rhode Island) permettono unioni civili tra omosessuali. Secondo un sondaggio diffuso da Gallup il 50% deli statunitensi approva il riconoscimento legale del matrimonio omosessuale contro un 48% che è contrario.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: