Bologna: Divergenti, festival internazionale di cinema transessuale

Bologna: Divergenti, festival internazionale di cinema trans

Tarda mattinata del 14 aprile, qualcuno dalla porta del Parlamento annuncia l’approvazione della 164, la Legge che permette di cambiare sesso, il primo grande riconoscimento, dopo secoli di negazione, che apriva la strada dei diritti. Era il 1982. Diverse persone trans presenti nella piazza antistante vanno in visibilio. Sorrisi, lacrime, urla… champagne! Si festeggia una grande vittoria. È un fotogramma della favolosa storia trans, scelto da Divergenti 2012 per festeggiare trent’anni di storia per immagini, colori, emozioni, attraverso un cinema che restituisce spessore e umanità.

Così Porpora Marcasciano (direttrice) e Luki Massa (direttrica artistica) introducono il festival Divergenti che da oggi fino al 6 maggio si terrà presso il cinema Lumière di Bologna. È il quinto anno di questo festival internazionale di cinema che è dedicato ai temi del transessualismo e del transgenderismo ed organizzato dal M.I.T. - Movimento Identità Transessuale. Il festival di quest'anno è dedicato a Marcella Di Folco, storica presidente del MIT e personaggio di spicco del movimento trans.

Divergenti ha aperto i battenti, in verità, ieri sera, con lo spettacolo Le Coccinelle, messo in scena da uno storico gruppo di femminielli napolitani che ha affrontato il tema dell'amore, dei tradimenti, delle liti familiari e degli abbandoni, ma anche della discriminazione, della prostituzione e della solitudine.

In cartellone ben quattordici proiezioni tra documentari, fiction, cortometraggi e videoclip, come anche diversi appuntamenti sia culturali (ad esempio, la mostra delle tavole di In un corpo differente, graphic novel di Fabio Sera dedicata a Romanina, una delle prime trans italiane) che ricreativi (Official Party del festival, sabato 5 maggio dalle ore 23.30 ad Atlantide, Porta S. Stefano).

Divergenti 2012: Lovely Man
Divergenti 2012: Madame X
Divergenti 2012: Orchids My intersex Adventure
Divergenti 2012: Russulella

  • shares
  • Mail