Casa Micky a Sirmione

Naomi Jacob/Sirmione

A Sirmione Naomi Jacob visse per molti anni. Qui tra le case che si aprivano sempre un po’ trasognate sulle rive del lago, l’eccentrica scrittrice inglese era approdata nei lontani anni ’30 in cerca di salute. La tubercolosi che l’aveva colpita in gioventù, costringendola ad abbandonare le tavole del palcoscenico ed una promettentissima carriera di attrice, non le dava tregua e qui in Italia l’autrice di An Irish boy sperava di rimettersi in forze. Di rallentare il decorso della malattia.

Nella sua bella casa di Sirmione, nota a tutti come Casa Micky, la Jacob scrisse i suoi romanzi più amati, diventando una figura popolarissima tra gli abitanti della cittadina lacustre. Anche la sua omosessualità, un segreto in realtà conosciuto da tutti, non creò mai nessun scandalo. Nessun pettegolezzo al vetriolo. Ancora oggi una piccola targa, affissa accanto alla porta della sua abitazione, ricorda, con frugale ma calda nostalgia, i lunghi, favolosi anni in cui Naomi Jacob visse a Sirmione.

  • shares
  • Mail