Uk, coppia gay allontanata da un pub: "Si baciavano in modo spudorato!"

Omofobia in Inghilterra. Ma il proprietario del locale si difende: non sono omofobo!

Una coppia gay inglese si è sentita al centro di un profondo imbarazzo a causa di un bacio. O una serie di baci, se vogliamo pensare in grande. E' questo che, secondo quanto raccontato dal DailyMail, ha spinto il proprietario del locale in cui si trovavano i ragazzi, a chiedere di andarsene. Cacciati, allontanati.

E' accaduto a Plymouth. I due giovani si trovavano nel pub insieme alle rispettive famiglie. E già questa immagine, farebbe pensare che più di tanto i giovani non potranno essersi spinti, avendo davanti i genitori o alcuni parenti. Eppure non è quello che sostiene il gestore del locale che, dopo che la notizia ha iniziato a circolare ed è apparsa -ripresa- su diversi giornali e siti inglesi, ha cercato di spiegare il suo punto di vista, tenendo a precisare che la sua azione non ha nulla di omofobo o discriminatorio:

bacio gay

"Un cliente si è lamentato, si baciavano con la lingua in modo spudorato, avrei fatto lo stesso con un uomo e una donna. Gli ho solo detto di andare fuori a fare quelle cose"

Un solo cliente. Volendo, anche lui poteva andare in un altro locale, se vogliamo essere precisi. Ma, a quanto pare, il bacio -spudorato, secondo quanto dichiarato- è stato giudicato motivo di intervento da parte dell'uomo.

La coppia, protagonista involontaria di questa vicenda, ha ammesso di essere rimasta turbata dalla situazione nata:

"E' la prima volta che ci succede una cosa del genere: siamo sotto shock"

E così, Dylan Morris e Darren Barnett hanno deciso di raccontare il tutto sui social network. E il caso è arrivato all'attenzione della stampa inglese.

Via | Today

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: