Profilo del turista gay: solitario e in cerca di un ambiente con altri gay

Profilo del turista gay: solitario e in cerca di un ambiente con altri gayIl portale argentino ReservasGays ha stilato il profilo del turista gay. Le caratteristiche si basano su oltre 2500 utenti del sito e mettono in luce che il turista gay è spesso un viaggiatore solitario, amante della vita notturna e che cerca un ambiente gay friendly. Certo, sono caratteristiche specifiche dei turisti gay latinoamericani, ma forse possono essere adatte anche per i turisti gay in genere.

Secondo i dati raccolti, la maggioranza dei gay in viaggio preferisce hotel che siano almeno gay friendly, mentre per alcuni è fondamentale che gli hotel per trascorrere le vacanze siano solo gay. In ogni caso, le proposte gay friendly hanno un ruolo decisivo per il turista lgbt, dal momento che moltissimi intervistati (il 71%) hanno affermato che preferiscono viaggiare in luoghi in cui ci si possa realizzare con altre persone dello stesso orientamento sessuale. La metà dei partecipanti al sondaggio si è identificato come viaggiatore solitario o, meglio, che preferisce viaggiare senza compagni dal momento che tra le principali attività ricreative figurano conoscere gente nuova (53%) e tutto quello che promuove la socializzazione, come andare in spiaggia (47%) o partecipare a festicciole varie (36%).

Il 71% pianifica le proprie vacanze con meno di un mese di anticipo e preferisce consultare agenzie di viaggio e siti specializzati nel turismo gay friendly. Tra le motivazioni principali che spingono a scegliere una meta o l'altra troviamo la necessità di riposarsi (44%), conoscere nuove culture e luoghi storici (40%) come anche divertirsi con la vita notturna (35%).

Vi ritrovate in questo profilo del turista gay?

Via | Sentido G
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: