Le persone transessuali non possono più guidare in Russia

La Russia continua la sua battaglia contro le persone LGBT: ora le persone transessuali non potranno più conseguire la patente

Guida automobile


    Aggiornamento 14 gennaio 2015: Il ministro russo della Salute ha specificato che le persone transessuali non rientreranno nella norma in questione.

Non si ferma l’omofobia in Russia. Per essere corretti, in questo caso dobbiamo parlare di transfobia. Il governo russo, infatti, ha pubblicato una nuova norma nel bollettino ufficiale in cui stila un elenco di “persone non qualificate” per guidare. E in questo elenco figurano anche le persone transessuali e transgender.

La norma è entrata in vigore il 30 dicembre 2014 ed è da quel giorno che le persone trans non possono ottenere la patente di guida in Russia; coloro che invece già avevano conseguito la patente di guida, se la vedranno ritirare.

La legge vuole controllare i molti incidenti stradali che avvengono in Russia e per questo nella lista sono state inserite tutte quelle persone che, secondo il governo russo, soffrono di “disturbi mentali o di personalità” che possono influire sul modo in cui si guida. Oltre alle persone transessuali, è vietato guidare anche ai feticisti, ai voyeur, agli esibizionisti, ai cleptomani e a coloro a cui è stata diagnosticata la ludopatia. Non è chiaro, comunque, come l’identità di genere possa influire sul modo di guidare e l’elenco stilato dal governo non ha nessun riferimento a un qualche studio che possa avallare questa (bislacca) decisione.

Tra coloro che per primi hanno criticato questa nuova legge c’è l’Associazione degli Psichiatri della Russia: secondo gli psichiatri, infatti, il divieto avrà come primo effetto di dissuadere le persone che soffrono veramente di disturbi della personalità di rivolgersi agli specialisti, per timore di vedersi ritirata la patente di guida.

L’Unione dei Conducenti Professionisti, invece, è pienamente soddisfatta della norma, perché, come ha sottolineato il portavoce dell’Unione, “l’inasprimento dei requisiti medici per chi richiede la patente è pienamente giustificato”.

Via | BBC

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail