Rub out the words: le lettere di William S. Burroughs

William S. Burroughs

In questi giorni è stato pubblicato in America "Rub Out the Words", un libro che raccoglie buona parte della corrispondenza tenuta dallo scrittore William S. Burroughs dal 1959 al 1975. Un periodo che copre quasi vent’anni e che ci rivela molto del mondo del celebre e contestatissimo autore. Dal processo per oscenità del suo romanzo forse più famoso "Pasto nudo" alla pubblicazione di "Wild boys" che ispirò a David Bowie Ziggy Stardust.

Fortunatamente per noi, queste lettere ci mostrano, senza interventi di censura, tutti gli aspetti della vita di Burroughs. Così ecco che l’ abuso di sostanze stupefacenti, le improvvise esplosioni di rabbia, le molte avventure omosessuali diventano, nel fluire dell’inchiostro sulla carta non più immacolata, il racconto particolareggiato di una quotidianità che aborriva da sempre il compromesso.

  • shares
  • Mail