Respinta la mozione di sfiducia verso Romano La Russa

romano la russa omofobia

Il consiglio regionale della Lombardia respinge la mozione di censura e di sfiducia nei confronti di Romano La Russa che, poco tempo fa, aveva dichiarato che i gay potevano essere curati. Un concetto omofobo criticato durante che aveva indignato molte persone.

Eppure, mozione bocciata con 39 voti contrari e 26 favorevoli. Prima della decisione, La Russa aveva spiegato di non essere intollerante nei confronti del mondo Lgbt. E ha dichiarato:

"Sono contro qualsiasi forma di intolleranza non solo nei confronti della comunita' gay ma anche nei confronti degli etero sessuali che non amano l'ostentanzione dell'orientamento sessuale. Certi carri del gay pride rappresentano forme di non rispetto nei confronto di chi ha quasi la colpa di essere eterosessuale"

E ti pareva che non c'era anche una mancanza di rispetto dei gay verso gli eterosessuali...

Via | Asca

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: