Licenziato per un Like su una pagina gay di Facebook

licenziato per omofobia

Un analista del Library of Congress è stato licenziato per aver messo un "Like" su una pagina Facebook favorevole a due papà come genitori (cliccate qui). Un apprezzamento verso il mondo Lgbt che non è stato ben accettato dal suo datore di lavoro. Una volta scoperta l'azione innocente del suo dipendente, sono iniziati i problemi: recensioni e critiche negative sui suoi incarichi e la minaccia di andare all'inferno per essere un omosessuale da parte di John Mech, il suo capo.

Inoltre, l'uomo ha denunciato di aver ricevuto numerose e-mail con parole offensive, discriminatorie, motivate da argomenti religiosi. L'uomo, esasperato, ha denunciato l'accaduto e si sta facendo assistere da un avvocato che intende fare causa per questo grave caso di omofobia al lavoro.

Via | NbcLosAngeles

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: