Dico, Bagnasco e gli “amici” di Militia Christi

Sono una vecchia (e sgradevole) conoscenza del movimento glbtq della Capitale e hanno fatto sentire spesso la loro cacofonica voce, soprattutto in occasione del World Gay Pride dell’anno giubilare. Ci riferiamo naturalmente ai militanti di Militia Christi (di cui abbiamo già avuto modo di parlare qui), che si rifanno vivi, com’è prevedibile, con l’approssimarsi del Family Day.

Su un muro nei pressi di Colle Oppio, in via Labicana a Roma, è stato affisso ieri uno striscione con la scritta:

Viva Bagnasco, no ai Dico.

A rivendicare la paternità dell’iniziativa sono stati gli stessi portavoce del gruppo cattolico ultra tradizionalista, il cui appoggio va al al presidente della Cei, monsignor Angelo Bagnasco, e in difesa della famiglia eterosessuale.

Fonte: ansa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: