Raquel Welch e l'omosessualità di Stephen Boyd

Stephen Boyd

Raquel Welsh ha recentemente parlato dell’omosessualità di Stephen Boyd, uno degli attori più desiderati degli anni sessanta. L’ex bomba sexy del cinema americano ha rivelato di come una sera Boyd la liquidò sulla porta della sua camera d’albergo, citandole una frase ad effetto di John Gielgud; frase che, secondo l’attrice, non lasciava molti dubbi sull'orientamento sessuale del collega. Del resto, la rivelazione della Welch non ci sorprende più del dovuto, visto che anche lo scrittore Gore Vidal ne aveva già parlato (i due avevano infatti lavorato insieme in Ben Hur nel1957, Boyd come interprete, Vidal come sceneggiatore).

Una carriera gloriosa quella dell’attore britannico che include film entrati nella storia del cinema come La Bibbia di Huston e La Caduta dell’Impero romano, dove recita accanto ala nostrana Sofia Loren. Sposatosi due volte (la prima con un’italiana solo per pochi giorni, la seconda con la propria segretaria), Stephen Boyd morì a soli 45 anni nel 1977, stroncato da un infarto mentre giocava a golf.

  • shares
  • Mail