John Gray, il giovane amante di Oscar Wilde che (forse) ispirò Il ritratto di Dorian Gray

Fu l'amante di Oscar Wilde per due anni e secondo alcuni critici ispirò anche la figura di Dorian Gray.

Cresciuto in una famiglia povera, John Gray (1866-1934) fu costretto ad abbandonare gli studi a soli 13 anni per aiutare i genitori. Tuttavia il giovane riuscì, frequentando corsi serali, ad iscriversi in un secondo tempo all' università di Londra ed ottenere un ottimo impiego governativo. La sua inclinazioni per gli studi umanistici, la sua naturale propensione alla poesia, lo portarono a frequentare i circoli letterari della capitale inglese, dove incontrò Oscar Wilde a cui si legò per due anni. Un amore intenso il loro che raggiunse il proprio acme tra il 1891 ed il 1893, concludendosi a ridosso dello scandalo che avrebbe condotto il grande scrittore di Dublino dietro le sbarre.

Secondo alcuni critici il giovane avrebbe ispirato anche la figura letteraria di Dorian Gray, ma secondo altri le date non coinciderebbero affatto. In ogni caso al di là di queste dispute tra letterati e studiosi, John Gray rimane la figura tipica del poeta di fin de siècle, la cui fama oggi e soprattutto legata ad una serie di splendide traduzioni dei più grandi simbolisti francesi, da Baudelaire a Rimbaud, da Verlaine a Mallarmé. Un curriculum vitae di tutto rispetto.

john-gray-1

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail