Arrestato Thomas Beatie, primo uomo incinto, per stalking verso la ex moglie

Thomas Beatie, il primo uomo al mondo a partorire, è stato arrestato perché ritenuto stalker della sua ex moglie: si attende il processo

Thomas Beatie nel 2008 divenne celebre in tutto il mondo perché fu il primo uomo a diventare mammo. Come ricorderete, Thomas Beatie è nato in un corpo di donna e ha compiuto tutto il percorso di transizione per diventare uomo, come sapeva di essere. Thomas ha mantenuto gli organi riproduttivi femminili e così ha potuto dare alla luce dei figli, tre per la precisione, che ha cresciuto insieme a sua moglie Nancy Beatie, che non poteva avere figli.

Con il passare del tempo, però, le cose tra Thomas e sua moglie Nancy non sono andate bene e i due hanno scelto di divorziare, divorzio che è stato sancito lo scorso agosto. Il divorzio è andato un po’ per le lunghe, visto che la magistratura dell’Arizona aveva avuto qualche difficoltà a sancire il divorzio dato lo status di Thomas Beatie che è uomo ai fini del matrimonio e donna ai fini della riproduzione. Ora Thomas ha una nuova compagna, Amber Nicholas.

Thomas Beatie

La separazione con Nancy, però, non è stata semplice (come non è semplice alcuna separazione) tanto che la ex di Thomas deve sottostare a un ordine restrittivo e non può avvicinarsi all'ex marito, visto che in precedenza lo aveva aggredito.

Il fatto è che ora la storia si è arricchita di un particolare strano: Thomas è stato arrestato per stalking nei confronti della ex moglie. A seguito di un incidente di Nancy, infatti, un’ispezione dell’auto ha mostrato che vi era montato un dispositivo satellitare per seguire i movimenti della vettura. Thomas ha affermato che lo aveva installato quando la macchina era ancora la sua e che poi ha dimenticato di avvisare Nancy, ma le forze dell’ordine non hanno creduto a questa versione e per ora Thomas è in carcere, in attesa del processo.

Via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail