La soldatessa torna dall'Afghanistan e bacia la moglie

È diventato virale lo scatto che ritrae due donne che si baciano appassionatamente dinanzi alla bandiera degli USA

Il bacio tra Sabryna e Cheyenne Nicole Schlagetter

Su Il Resto del Carlino di oggi (e sugli altri giornali del gruppo Quotidiano Nazionale) in prima pagina campeggia la foto di due donne che si baciano, sullo sfondo di una bandiera degli Stati Uniti d’America. Il titolo sulla foto è La moglie del soldato (in riferimento al celebre e bel filme omonimo del 1992 diretto da Neil Jordan) e nell’occhiello si legge: “Lei torna dal fronte afgano e bacia la sposa”. A raccontarci la storia, a pagina 14, è Giampaolo Pioli, inviato a New York, dove la foto è diventata virale da qualche giorno, simbolo lampante di quanto sia ormai lontano il Don’t ask, Don’t tell che vietava ai soldati e alle soldatesse statunitensi di parlare del proprio orientamento sessuale.

Protagoniste della foto sono Sabryna e Cheyenne Nicole Schlagetter, la prima in abiti militari (appena tornata da nove mesi di stanza in Afghanistan) e la seconda in uno sgargiante abito rosso. Scrive Pioli su Il Resto del Carlino:

La soldatessa e la giovane moglie si sono sposate a San Valentino […], hanno comprato una casa insieme e ora sono state immortalate sullo sfondo di una enorme bandiera americana. Quel bacio saffico e quell’abbraccio intenso, che in pochi minuti hanno fatto il giro del mondo sul web, sono di fatto la perfetta sinesi dei matrimoni gay ormai legali nella maggior parte degli Stati Uniti, senza più discriminazioni fra coppie maschili o femminili.

Poco dopo l’abrogazione del Don’t ask, Don’t tell (si era nel 2011) un’altra foto simile fece il giro del mondo. Quella volta a baciarsi erano due marine: Brandon Morgan al ritorno dopo un lungo periodo lontano da casa venne accolto con calore dal suo compagno Dalan.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: