Cinquanta sfumature di grigio: come sarebbe in versione lesbica?

Gira in rete una simpatica parodia del trailer di Cinquanta sfumature di grigio, rivisitato in chiave lesbica

Cinquanta sfumature di grigio, come è noto, è il primo titolo della celeberrima trilogia di E. L. James: uno di quei casi letterari che ha avuto successo in tutto il mondo e uno di quei libri che in moltissimi hanno acquistato e letto e poi negano di averlo fatto… (Comunque, il libro di E. L. James non rappresenta nulla di nuovo nel panorama editoriale, sia per il grande successo che per il contenuto, già trattato in mille modi dalla letteratura – basti pensare, per esempio, a Histoire d’O).

Dal libro è stato tratto un film che uscirà nei cinema a febbraio 2015 con Jamie Dornan e Dakota Johnson nei ruoli di Christian Gray e Anastacia Steele. Anche il trailer del film è stato un successo: appena messo online ha ricevuto tantissime visite il che fa pensare che il film stesso farà il botto (e chissà se anche qui assisteremo al fenomeno che chi l’ha visto negherà di averlo fatto).

Immediate sono state le parodie al trailer: tra le mie preferite c’è quella con i cani di razza Golden Retriever, veramente ben fatta (a chi interessa, c’è anche una parodia con i gattini). È come potrebbe essere una parodia in salsa lesbica? Le ragazze di The GayWoman Channel ci hanno provato e hanno realizzato una simpatica parodia dal titolo Fifty shadows of Gay (ricordiamo che il titolo originale è Fifty shadows of Gray) che, intelligentemente, prendono in giro i vari luoghi comuni sul mondo delle lesbiche.

Cinquanta sfumature di grigio: parodia lesbica

  • shares
  • Mail