La modella transessuale Lea T, volto della prossima campagna della Redken

I tempi cambiano e testimoniano una maggiore attenzione alle persone: Lea T diventa icona di bellezza globale grazie alla Redken

La modella Lea T ha segnato un altro grosso gol per la visibilità delle persone transessuali diventando il volto della Redken, una delle principali marche mondiali di prodotti per capelli. Da gennaio 2015 Lea T sarà l’ambasciatrice della nuova linea di colorazione della ditta, la linea Chromatics. Lea T, che è attivissima nella difesa dei diritti umani delle persone LGBT, diventa così la prima modella transessuale a prestare il suo volto per una campagna del genere a livello mondiale.

Lea T, che è di nazionalità brasiliana, ha affermato di essere onorata di partecipare a questo nuovo progetto e di essere indicata come icona di bellezza globale:

Mi piace lavorare con Redken perché apprezzano ogni tipo di bellezza. Loro credono nell’unicità della persone e ritengo che questo sia molto importante.

Lea T

Non è certo questo il primo successo di livello per Lea T, figlia del calciatore brasiliano Toninho Cerezo e che ha iniziato il suo percorso di transizione nel 2008. Nel 2010 Lea T fu il volto di Givenchy e a inizio 2011 comparve sulla copertina di Love mentre si baciava con Kate Moss.

Questa nuova sfida per Lea T significa un importante passo in avanti nella lotta per le persone transessuali, soprattutto in un ambito come quello dei cosmetici che hanno sempre portato avanti un’idea un po’ tradizionale di donna, che risponde a determinati requisiti. Negli ultimi anni, tuttavia, le cose stanno cambiando, grazie anche a modelle come Lea T o Andreaj Peji? e il collettivo trans sta avendo una visibilità che senza dubbio sarà di giovamento. Non dimentichiamo, inoltre, che Lea T si è sempre impegnata in prima persona perché vuole essere un punto di riferimento positivo per le persone transessuali più giovani.

Via | Dos Manzanas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail