Paolo Ruffini gay? "Adoro questo mondo, ma mai istinti"

Dichiarazioni senza peli sulla lingua, quelle di Paolo Ruffini sui gay e sui suoi rapporti intimi

paolo ruffini

Se chiedete agli omosessuali se vorrebbero mai avere a che fare, nel caso in cui potessero, con Paolo Ruffini, state certi che più di qualcuno vi risponderebbe positivamente: basta farsi un giro per i blog LGBT più conosciuti e vedere i commenti agli articoli scritti sul conto del comico. Le dichiarazioni che proprio lui ha recentemente rilasciato, quindi, non potranno che interessare a parecchi - le ha riportate pari pari Gossipblog - e quelle che vi proponiamo, ne sono soltanto uno stralcio, sono apprezzabili.

In un'intervista rilasciata a Dagospia senza peli sulla lingua, infatti, Ruffini si è trovato a parlare del suo rapporto con gli omosessuali, dopo aver raccontato di aver provato una sola volta, con una donna e non con un uomo, la "rusty-trombone":

"Le spiego bene: io mi metto a quattro zampe e la mia donna mi regala piacere sul retro e sul davanti simultaneamente. Il Paradiso".

Subito dopo ha spiegato di non aver mai avuto rapporti gay, senza lasciarsi andare alle solite frasi fatte o ai soliti deliri del classico maschio italiano che guai a fargli certe domande senza aspettarti dichiarazioni assurde come risposte. Con estrema naturalezza, infatti, Ruffini ha spiegato di non essere attratto dagli uomini e dai transessuali:

"Le confesso di no. Con dispiacere. Proprio non mi viene. Ho anche presentato concorsi per gay e trans. Adoro questo mondo. Mi incuriosisce. Ma mai un istinto sessuale: è un problema?".

Fossero tutte alla Ruffini le risposte, e non alla Ricky Memphis, e state certi che molte cose cambierebbero.

Via | Gossipblog

  • shares
  • Mail