Film LGBT nella storia del cinema: Shakespeare a colazione, 1987

Liberamente ispirato alla vita di Bruce Robinson, regista della pellicola, Shakespeare a Colazione racconta l' amicizia intensa e sui generis di due giovani attori di belle speranze in una Londra di fine anni sessanta.

Uscito nel 1987, Shakespeare a Colazione è considerato da più parti un vero e proprio cult movie della cinema britannico. Una pellicola dolce-amara che, muovendo da alcune note biografiche di Bruce Robinson, ci racconta l'amicizia sui generis di Whitnail e Martwood, due giovani attori senza lavoro ma in cerca della loro grande occasione. Una convivenza basata su un rapporto forte, dove odio ed amore si intrecciano così fittamente da essere pressoché inestricabili.

Dal loro fatiscente appartamento di Londra al cottage diroccato nella campagna inglese, le vicende dei due amici si snodano tra bracconieri minacciosi, zii attempati in cerca di avventure (a quanto pare la figura di Monty è ispirata a Franco Zeffirelli che tentò di sedurre Robinson durante le riprese di Romeo e Giulietta) ed un finale acuminato di malinconica. Rientrati a Londra, Whtinail e Martwood si trovano infatti ad un incrocio che li porterà lontani l'uno dall'altro: da un parte lo sfratto dalla vecchia casa e dell'altra il successo che sembra arridere improvvisamente al più malinconico ed introverso Martwood.

shakespeare a colazione -1

Un brano di Shakespeare, recitato dallo stesso Whitnail davanti ai lupi dello zoo di Londra, farà simbolicamente calare il sipario, una volta per tutte, sulla loro (indimenticabile) storia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail