Texas, adolescente picchiato da alcuni ragazzi solo perché gay

Il ragazzo è stato vittima di una trappola organizzata proprio con lo scopo dell'aggressione

Dylan Beard ha diciassette anni e ha già subìto l'esperienza di essere aggredito e insultato solamente perché gay. Il giovane è stato vittima di una vera e proprio imboscata con lo scopo di picchiarlo e umiliarlo. Invitato da una ragazza -che pensava essere sua amica- in un parco, si è trovato di fronte a lei ed altri due amici. Era una trappola e, non appena arrivato sul posto, è stato immediatamente assalito mentre gli urlavano "froci0" e "amante del cul0".

Dylan ricorda con precisione quello che è avvenuto:

"Hanno tutti cominciato a picchiarmi, mi hanno buttato a terra, colpito e dato un pugno. E' difficile essere gay. È dura. Perché siamo fuori dalla norma. immagino"

omofobia brasile

Una volta tornato a casa, la madre è rimasta sconvolta nel trovarsi il figlio in quelle condizioni:

"Il suo viso era gonfio, il naso era rotto, si era morso con la sua stessa lingua, i suoi denti inferiori erano scheggiati, le ginocchia erano piene di ferite"

Un vero e proprio shock difficile da accettare e da credere:

"E' stato terribile, io non riuscivo nemmeno a credere a quello che stavo vedendo ... Mi fa paura ora che possa essere aggredito, solamente perché lui è gay"

A peggiorare il tutto l'accusa delle associazioni Lgbt che si stanno occupando del caso. Hanno accusato gli agenti di polizia di essere stati 'negligenti' nel trattare il caso, sostenendo che hanno ignorato i testimoni, le dichiarazioni e apertamente insultato il ragazzo per essere gay.

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail